Questo sito contribuisce alla audience di

Androino de la Roche

cardinale (m. Viterbo 1369). Fu abate di Saint-Seine (1340) e di Cluny (1351). Come legato pontificio fu in Italia in sostituzione dell'Albornoz. Non si dimostrò tuttavia buon diplomatico, nonostante la fiducia in lui riposta da Innocenzo VI, fallendo la missione. Più tardi, alla fine del primo periodo della guerra dei Cent'anni, fu uno dei protagonisti dei negoziati tra le belligeranti Francia e Inghilterra. Ma un successivo infelice atto diplomatico stipulato con Bernabò Visconti si rivelò pregiudizievole per il papato e nel 1368 il cardinale fu messo in disparte.

Media


Non sono presenti media correlati