Questo sito contribuisce alla audience di

Aristodèmo di Messène

eroe che, secondo la tradizione, combatté contro Sparta nella I guerra messenica. La vicenda di Aristodemo costituì l'argomento di alcune tragedie, fra cui una del secentista C. Dottori (1657) e una di V. Monti (1786) nella quale il re leggendario appare dibattuto fra l'ambizione del potere e l'amor paterno, fra la consapevolezza della propria colpa e il desiderio di espiarla.