Questo sito contribuisce alla audience di

Auerbach, Berthold

pseudonimo dello scrittore tedesco Moyses Baruch (Nordstetten 1812-Cannes 1882). Figlio di un rabbino, studioso di Spinoza, appartenne allo Junges Deutschland e lottò per gli ideali liberali e per l'emancipazione culturale ebraica. Alla sua opera più bella, Schwarzwälder Dorfgeschichten (1843-54; Storie paesane della Selva Nera), seguirono racconti e romanzi a tesi, idillico-realistici, che ebbero successo europeo, oscurando temporaneamente i maestri del realismo poetico borghese. Ricordiamo inoltre il romanzo Barfüssele (1856; La scalza) e la raccolta di racconti e commedie Unterwegs (1879; Per via).