Questo sito contribuisce alla audience di

Bòlza, Giórgio

poeta e commediografo italiano (Chiasso 1880-Milano 1945). Poeta dialettale milanese di delicato lirismo (Café concert, 1931; Canzon e sogn, 1933; Granitt de péver, 1942) e autore di alcuni testi teatrali in lingua, è soprattutto noto per una serie di atti unici (tra cui Ona volada de strasc, 1925; La bionda de Porta Cicca, 1930), notevoli per vivacità di dialogo e caratterizzazione psicologica.

Media


Non sono presenti media correlati