Questo sito contribuisce alla audience di

Bòn, Làura

attrice drammatica italiana (Torino 1825-Venezia 1904). Figlia di Francesco Augusto Bon e di Luigia Ristori, agì fin da bambina nella compagnia del padre e poi in altre formazioni. Dotata di un forte temperamento drammatico, fu acclamata interprete di un vasto repertorio (da C.-J.-F. Delavigne a Dumas padre, da J.-A. Saint-Amand-Lacoste a F. Soulié). Nel 1848 divenne l'amante del futuro Vittorio Emanuele II, che la costrinse a lasciare le scene; a esse ritornò, abbandonata dal re, dieci anni dopo, ma senza ritrovare il favore del pubblico.

Media


Non sono presenti media correlati