Questo sito contribuisce alla audience di

Bagnòli di Sópra

comune in provincia di Padova (27 km), 5 m s.m., 34,93 km², 3882 ab. (bagnolesi), patrono: san Michele (29 settembre).

Centro del Conselvano, nella pianura a sinistra dell'Adige. Possesso del monastero di Brondolo dal 954 e dei Da Carrara dal sec. XIV, nel 1449 passò al monastero di Santo Spirito di Venezia, venendo in seguito acquistato dai Widmann, patrizi veneziani originari della Carinzia.Fino al 1867 si chiamò Bagnoli. § Sulla piazza centrale si affaccia la grandiosa villa Widmann, edificata nel 1660-70 su disegno di Baldassarre Longhena e circondata da un vasto parco ricco di statue di A. Bonazza. Nel palazzetto Widmann (1723) fu ospite Carlo Goldoni. La chiesa annessa (1662-1674), pure del Longhena, conserva della costruzione antica il campanile del 1425. Settecenteschi sono il Palazzo Municipale e la chiesa di San Siro.§ Comune in prevalenza agricolo, produce frumento, mais, uva e mele. Le altre attività produttive sono di carattere artigianale, sviluppate nei settori meccanico, tessile, alimentare e della plastica.

Media


Non sono presenti media correlati