Questo sito contribuisce alla audience di

Balechou, Jean-Joseph

incisore francese (Arles 1716-Avignone 1764). Dedicatosi inizialmente alla pittura, passò poi all'incisione. Studiò con Michel, il miglior incisore avignonese del tempo, e poi, a Parigi, con Lépicié. Incaricato di eseguire il ritratto di Augusto III re di Polonia (incisione su dipinto di Rigaud), fu accusato di aver tenuto e venduto le prove “avanti lettera” e radiato dall'Accademia (dove era stato accolto nel 1749). Due prove “avanti lettera” di questa incisione si trovano infatti una alla Biblioteca Nazionale di Parigi, l'altra a Norimberga. Ritiratosi ad Avignone, incise molti dipinti da J. Vernet (vedute di marine) e molti ritratti da Silvestre, Van Dyck, Van Loo, Nattier, Liotard, ecc.

Media


Non sono presenti media correlati