Questo sito contribuisce alla audience di

Barac, Antun

critico e storico letterario croato (Kamenjak 1894-Zagabria 1955). Professore universitario, fu autore di monografie sui più importanti scrittori croati: Vladimir Nazor (1918), August Šenoa (1926), Mirko Bogović (1933), Vidrić (1940) e I. Mažuranić (1945) e di varie raccolte di saggi critici riguardanti la letteratura croata dell'Ottocento e del Novecento. Convinto umanista, esaminava l'autore in connessione col suo ambiente, sottolineando l'aspetto psicologico della creazione. Il suo capolavoro è la Storia della letteratura croata in due volumi (1954, 1960), accanto al volume di Letteratura iugoslava (1954).

Media


Non sono presenti media correlati