Questo sito contribuisce alla audience di

Bardot, Brigitte

attrice cinematografica francese (Parigi 1934). Dopo alcune interpretazioni di scarso rilievo in parti secondarie (dal 1952) balzò improvvisamente al successo internazionale nel 1956 (ma più in America che in Francia) come protagonista del film Et Dieu créa la femme (in Italia: Piace a troppi), girato sotto la guida di R. Vadim, allora suo marito. Imposta con una tecnica scandalistica, alimentata per tutti gli anni Sessanta dal suo temperamento (sullo schermo) aggressivo e anticonformistico, la Bardot, subito denominata semplicemente B.B., assurse a simbolo internazionale del sesso, espressione mitizzata e abilmente commercializzata di un'emancipazione femminile spontanea e storicamente matura. Nei film successivi (Gli amanti del chiaro di luna, 1958; A briglia sciolta, 1961; Il riposo del guerriero, 1962) Vadim continuò a ripresentare il personaggio nei consueti schemi; altri registi, come C. Autant-Lara (La ragazza del peccato, 1958), H.-G. Clouzot (La verità, 1960) e J.-L. Godard (Il disprezzo, 1963), tentarono invece di dare al personaggio consistenza drammatica. Altri film: Viva Maria! (1965), di L. Malle; La via del rhum (1971) di R. Enrico.

Media

Brigitte Bardot.Brigitte Bardot.