Questo sito contribuisce alla audience di

Basìlio di Ancira

metropolita (m. ca. 365). Capo degli omeusiani, fu al centro delle vivaci controversie contro Fotino e Acacio di Cesarea. Gli acaciani però riuscirono a farlo deporre e a mandarlo in esilio. Nel dogma trinitario negava l'identità di sostanza tra Padre e Figlio, ammettendo solo la loro somiglianza.

Media


Non sono presenti media correlati