Questo sito contribuisce alla audience di

Bataille, Henry

scrittore francese (Nîmes 1872-Malmaison 1922). Si dedicò dapprima alla pittura, ottenendo un certo successo. In seguito pubblicò alcuni volumi di liriche, fra cui La chambre blanche (1895) e Le beau voyage. Nel 1894 scrisse la sua prima opera di teatro, La belle au bois dormant, in collaborazione con R. d'Humières, una féerie in versi in cui si avvertono motivi simbolisti. Con l'opera Ton sang (1897) diede inizio a una nuova maniera: ispirandosi direttamente alla realtà, portò sulla scena drammi moderni, temi passionali di sicuro effetto, problemi morali affrontati in modo esteriore. Il pubblico gli decretò un grande successo e si può dire che agli inizi del Novecento Bataille fu il più applaudito autore drammatico francese. Sono ancora da ricordare: Maman Colibri (1904), che inaugurò la serie delle sue opere spregiudicate; La marche nuptiale (1905), considerato il suo capolavoro; La femme nue (1908); La vierge folle (1910); La possession (1922), in cui dimostra padronanza della tecnica teatrale, ma scarsa capacità di indagine psicologica.

Media


Non sono presenti media correlati