Questo sito contribuisce alla audience di

Belsunce de Castelmoron, Henry-François-Xavier

vescovo francese (La Force 1670-Marsiglia 1755). Passò dal protestantesimo al cattolicesimo e nel 1689 entrò fra i gesuiti, ma dovette abbandonare la Compagnia per motivi di salute. Ordinato vescovo di Marsiglia nel 1709, durante la peste che infierì sulla città si dedicò con zelo alla cura dei malati. Diffuse la devozione al Sacro Cuore di Gesù e fu intransigente con i giansenisti, che non si piegavano alla bolla Unigenitus. Tra le sue opere si ricordano: Sancti Cypriani de unitate Ecclesiae (1744), L'antiquité de l'Église de Marseille (1747-51).

Media


Non sono presenti media correlati