Questo sito contribuisce alla audience di

Bethlen, Miklós

conte, statista e letterato ungherese (Kolozsvár, oggi Cluj, 1642-Vienna 1716). Cancelliere del Principato di Transilvania, pubblicò, per creare un modus vivendi tra il principato e la casa asburgica, sotto lo pseudonimo Fridericus Gotefridus Veronensis, l'opera Colomba di Noè. Come letterato lasciò una preziosa autobiografia, scritta in prigione a Vienna e pubblicata postuma nel 1860, il cui titolo, La sua vita, scritta da lui medesimo in sincerità che Dio conosce, rivela l'ispirazione agostiniana.

Media


Non sono presenti media correlati