Questo sito contribuisce alla audience di

Bisacquino

comune in provincia di Palermo (74 km), 744 m s.m., 64,74 km², 5205 ab. (bisacquinesi), patrono: Santissimo Crocifisso (3 maggio).

Centro situato sul versante sudoccidentale del monte Triona. Sorto intorno al sec. IX dal casale saraceno Busackuin, dal 1183 al 1778 fu feudo del capitolo della cattedrale di Monreale. Passò poi al demanio regio. § Nell'impianto urbano sono ancora riconoscibili elementi originari islamici. La chiesa madre dedicata a San Giovanni Battista (sec. XVIII) custodisce un quadro raffigurante l'Assunta di P. Martorana e alcune pregevoli opere barocche dell'artigianato locale. Nell'ex convento dei cappuccini ha sede il Museo Civico, a carattere archeologico ed etnoantropologico. § L'economia si basa in parte sull'agricoltura (cereali, olive, uva, fave, ortaggi) e sull'allevamento (ovini, bovini), in parte sull'artigianato (tessuti, legno, ferro). § Vi nacque il regista, poi naturalizzato statunitense, Frank Capra (1897-1991). Nei dintorni sorgono il santuario della Madonna del Balzo (1679) e il complesso conventuale di Santa Maria del Bosco, di origini antichissime ma rifatto nel 1593-1646: la chiesa ha navata unica con pianta a croce latina; il monastero conserva due grandi chiostri.

Media


Non sono presenti media correlati