Questo sito contribuisce alla audience di

Blanc, Albèrto Carlo

paletnologo italiano (Chambéry 1906-Roma 1960). Figlio di Gian Alberto, professore di paletnologia all'Università di Roma, presidente dell'Unione internazionale delle scienze preistoriche, ha compiuto importantissimi studi di paleontologia umana e di paletnologia, specialmente sui depositi paleolitici. Tra le sue più rilevanti scoperte vanno ricordate quelle del cranio neandertaliano del Circeo, del giacimento del Paleolitico inferiore di Torre in Pietra e del dente infantile di neandertaliano presso Leuca. Tra le numerosissime pubblicazioni vanno citate: Rinvenimento in situ di un nuovo cranio di Homo neanderthalensis nel giacimento di Saccopastore (1935), La curva di Milankovich (1939), I paleantropi di Saccopastore e del Circeo (1942), Il sacro presso i primitivi (1945), Origine e sviluppo dei popoli cacciatori e raccoglitori (1946) e molti altri scritti pubblicati sulla rivista Quaternaria da lui fondata.

Media


Non sono presenti media correlati