Questo sito contribuisce alla audience di

Bloch, Jean-Richard

scrittore francese (Parigi 1884-1947). Impegnato di persona negli avvenimenti politici e sociali più significativi del suo tempo (guerra di Spagna, Resistenza), ne fu anche osservatore e interprete acuto in una serie di saggi (Destin du siècle, 1931; Naissance d'une culture, 1936; Espagne, Espagne!, 1938) e negli articoli della rivista Europe che diresse con Romain Rolland. Sotto l'influsso di G. Sorel, sostenne la necessità di rendere l'arte rivoluzionaria e democratica. La sua opera spazia anche nel campo più propriamente letterario, con racconti e romanzi come Lévy (1912), Et C.ie (1918-25; E compagnia), Les chasses de Renaut (1927), Sybilla (1932). Alle scene ha dato, tra l'altro, L'inquiète (1911) e Toulon (1945).

Media


Non sono presenti media correlati