Questo sito contribuisce alla audience di

Bogógno

comune in provincia di Novara (28 km), 278 m s.m., 8,43 km², 1159 ab. (bogognesi), patrono: san Rocco (16 agosto).

Centro dell'alta pianura novarese posto alla sinistra del torrente Agogna. Di origine romana, nel Medioevo appartenne al comitato di Pombia ed ebbe vicende comuni con Agrate e Suno, con i quali fu aggregato al feudo di Borgo Ticino; fu possesso dei Borromeo dal sec. XV al XVIII. § Sulla strada per Agrate è l'oratorio romanico di Santa Maria in Valle (sec. XII); in direzione di Veruno sorge l'oratorio di San Giacomo, con affreschi del Quattrocento.§ L'economia si basa sull'agricoltura (frumento, uva, foraggi e soprattutto riso), sull'allevamento bovino, sulla lavorazione artigianale del cemento e sulla piccola industria meccanica.

Media


Non sono presenti media correlati