Questo sito contribuisce alla audience di

Bonifàcio di Parènzo

vescovo (sec. XIII-XIV). In contrasto con il podestà di Parenzo Giovanni Soranzo, che aveva usurpato i beni ecclesiastici, inasprì la situazione fino allo scoppio di una sommossa che lo costrinse a fuggire a Pisino (1297); riprese la lotta contro i patriarchi di Aquileia, attirandosi però la scomunica.

Media


Non sono presenti media correlati