Questo sito contribuisce alla audience di

Brazzi, Rossano

attore drammatico e cinematografico italiano (Bologna 1917-Roma 1994). All'attività teatrale (1939-46) ha alternato sullo schermo, fino a tutti gli anni Sessanta, una carriera di “uomo fatale” e latin-lover, più duratura all'estero, specie a Hollywood, che in patria (Tre soldi nella fontana, 1954; Tempo d'estate, 1955; Il marito latino, 1959). In La ragazza in prestito (1964, di A. Giannetti) ha saputo ironizzare sul proprio mito. Ha lavorato anche per la televisione (Cristoforo Colombo, 1986; La valle dei pini, 1988).

Media


Non sono presenti media correlati