Questo sito contribuisce alla audience di

Bulgakov, Sergej Nikolaevič

filosofo e teologo russo (Liven 1871-Parigi 1944). Attraverso gli studi di sociologia e di economia politica, pervenne al marxismo, ma ritornò poi alla fede cristiana, della quale offrì prima un'interpretazione “idealistica” (Dal marxismo all'idealismo, 1903) e poi un'interpretazione “realistica” e mistica (L'Agnello di Dio, 1933; Il Paracleto, 1936). Ordinato sacerdote e cacciato dalla Russia (1923), si trasferì a Parigi, dove tenne la cattedra di dogmatica all'Istituto teologico russo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti