Questo sito contribuisce alla audience di

Cèllara

comune in provincia di Cosenza (15 km), 750 m s.m., 5,89 km², 526 ab. (cellaresi), patrono: san Sebastiano (ultima domenica di agosto).

Centro dell'alta valle del fiume Crati, situato nella Sila Grande. Legato alle vicende storiche di Cosenza, di cui fu casale, venne distrutto dal terremoto del 1638. Il nome potrebbe derivare da cellari, le locali cantine da vino. § La modesta agricoltura produce cereali, ortaggi, frutta e foraggi per l'allevamento. In sviluppo il turismo naturalistico.