Questo sito contribuisce alla audience di

César

pseudonimo dello scultore francese César Baldaccini (Marsiglia 1921-Parigi 1998). Stabilitosi a Parigi, vi tenne nel 1955 la prima mostra personale. La sua scultura, muovendo da un estremismo espressionista di derivazione informale, ha sfruttato le possibilità espressive del metallo come materia, aprendo quindi la strada al “Nuovo Realismo”. Dopo aver realizzato sculture che dilatano sproporzionatamente un particolare, sotto l'influenza della pop art americana (Automobile schiacciata, 1961, Parigi, Galleria C. Bernard), ha iniziato la ricerca delle Espansioni sfruttando gli effetti della solidificazione di una resina liquida sparsa per terra. Tra le ultime realizzazioni dell'artista spiccano il grande Centauro, concepito come omaggio a Picasso e installato all'ingresso della Fiera Internazionale di Arte Contemporanea svoltasi a Parigi 1985 (l'opera è stata successivamente collocata in via definitiva nel 6° arrondissement della capitale, all'inizio della rue du Cherche-Midi), e la grande accumulazione di automobili pressate presentata in occasione della XVLI Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia (1995). Nel 1997 la Galerie Nationale du Jeu de Paume aveva dedicato a César una importante e ricca mostra antologica, che aveva ripercorso tutte le più importanti tappe del suo itinerario artistico "Per approfondire vedi Libro dell'Anno '99 p 240" "Per approfondire vedi Libro dell'Anno '99 p 240" .