Questo sito contribuisce alla audience di

Campert, Remco

scrittore olandese (L'Aia 1929). Figlio di Jan, ha debuttato come poeta con Eppure volano gli uccelli (1951), collaborando a varie riviste letterarie tra cui Braak, Podium e Tirade. Il tono pacato e malinconico, che oscilla tra la comprensione umana e la totale mancanza di illusioni, lo distingue dai contemporanei. Ha pubblicato anche romanzi, dominati dal tema della frammentarietà del tempo (La vita è deliziosa, 1951; L'azione di Somberman, 1985).

Collegamenti