Questo sito contribuisce alla audience di

Cantalìcio, Giovanni Battista Valentini, detto il-

umanista (Cantalice, Rieti, ca. 1450-Roma 1515). Dopo aver insegnato in varie città italiane, fu a Urbino alla corte del duca di Montefeltro e poi a Roma, presso i Borgia. Nel 1503 Giulio II lo creò vescovo di Atri e Penne. Lasciò poemetti ed egloghe, ma è ricordato soprattutto per i suoi spigliati epigrammi.

Collegamenti