Questo sito contribuisce alla audience di

Caréggine

comune in provincia di Lucca (62 km), 882 m s.m., 24,46 km², 642 ab. (caregginini), patrono: santi Pietro e Paolo (29 giugno).

Centro della Garfagnana, posto su un ripiano della valle del torrente Edron, presso il lago artificiale di Vagli. Nel Medioevo appartenne a signori locali; dal sec. XV passò agli Estensi, a cui rimase, salvo il periodo napoleonico, fino all'annessione al Regno d'Italia (1859). L'abitato conserva qualche resto di antiche mura. Da segnalare la parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo, fondata nel sec. VIII ma più volte rimaneggiata. § L'economia è basata sull'agricoltura (cereali, ortaggi e castagne) e sull'allevamento del bestiame, al quale è legata una fiorente industria casearia. Notevole il turismo naturalistico. § Coperto dalle acque del lago di Vagli è il borgo di Fabbriche, che riemerge ogni dieci anni in occasione dei lavori di ripulitura del bacino.