Questo sito contribuisce alla audience di

Casarza Lìgure

comune in provincia di Genova (58 km), 34 m s.m., 27,36 km², 5915 ab. (casarzesi), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro della valle del torrente Petronio, nell'entroterra di Sestri Levante. Concesso con diploma imperiale (sec. X) al monastero di San Colombano di Bobbio, nel 1143 fu sotto la giurisdizione della Chiesa di Sestri Levante. Fu feudo dei conti di Camezzana e in seguito degli Spinola e dei Grimaldi. Fece parte della podesteria di Sestri Levante fino al 1797, ottenendo autonomia comunale nel 1866. La parrocchiale di San Michele, eretta verso la fine del sec. XVII, ha all'interno opere lignee barocche e un trittico di Giovanni Barbagelata (1498) raffigurante i Santi Giovanni Battista, Michele Arcangelo e Pietro. § L'economia, in cui ha conservato un importante ruolo l'agricoltura (uva, olive, pesche e ortaggi), si è evoluta in senso industriale con attività nei settori tessile (maglifici), degli articoli sportivi, dei filtri industriali, dell'arredamento e della lavorazione delle materie plastiche.