Questo sito contribuisce alla audience di

Casignana

comune in provincia di Reggio di Calabria (87 km), 342 m s.m., 24,48 km², 775 ab. (casignanesi), patrono: san Rocco (16 agosto).

Centro del versante orientale dell'Aspromonte, posto su un colle alla destra del basso corso della fiumara Bonamico. Fece parte della Baronia di Bianco, appartenendo ai Marullo di Condoianni (1496-1589) e ai Carafa di Roccella (1589-1806). Fu gravemente danneggiato dal terremoto del 1783. § La chiesa di San Rocco, del 1773, conserva due tele quattrocentesche, una delle quali attribuita ad Antonello da Messina. In contrada Palazzi gli scavi archeologici hanno portato alla luce i resti di una villa romana del sec. III, con pavimenti a mosaico. § L'agricoltura produce agrumi, uva da vino (greco di bianco e mantonico DOC), olive e ortaggi; è praticato l'allevamento. Il territorio è ricco di sorgenti di acque sulfuree.