Questo sito contribuisce alla audience di

Casimiro III

re di Polonia, detto il Grande (1310-1370). Figlio di Ladislao Łokietek, salì al trono nel 1333; regolò con abili compromessi le questioni coi vicini: ottenne la rinuncia di Giovanni di Boemia al trono polacco e, non potendo farsi restituire la Pomerania dai Cavalieri teutonici, recuperò la Masovia e la Cuiavia (Pace di Kalisz, 1343). Ma anche sulle regioni momentaneamente cedute affermò, in teoria, i diritti della Polonia. A Est combatté lungamente contro Tatari e Lituani, occupando ampi territori che rimasero definitivamente acquisiti alla Polonia. Riconobbe agli Angiò, cui era legato da parentela, il diritto di succedergli qualora fosse morto senza eredi maschi (Patto di Buda, 1355).