Questo sito contribuisce alla audience di

Castelguidóne

comune in provincia di Chieti (112 km), 775 m s.m., 14,87 km², 482 ab. (castelguidonesi), patrono: santa Clementina (ultima domenica di settembre).

Centro posto sulle pendici orientali del monte Pizzuto, alla sinistra del fiume Trigno. Come Castrum Guidonum o Guidonis è menzionato dal Trecento. Nel sec. XVII fu feudo dei Caracciolo, quindi dei Luzio. L'abitato, un tempo fortificato, conserva ancora tratti della cinta muraria. § Sono praticati l'agricoltura di tipo montano e l'allevamento ovino, suino ed equino; qualche importanza ha il turismo di villeggiatura estiva.