Questo sito contribuisce alla audience di

Cerrétti, Luigi

poeta italiano (Modena 1738-Pavia 1808). Dopo aver passato un lungo periodo in una casa di correzione, percorse un'onorevole carriera accademica, fino alla cattedra di eloquenza all'Università di Pavia. Repubblicano convinto, fu ambasciatore della Repubblica Cisalpina presso il duca di Mantova; durante l'invasione austro-russa riparò in Francia (1800). Scrisse eleganti Poesie (1799) di argomento politico, erotico e religioso. Postume furono pubblicate le sue Istituzioni di eloquenza (1811), di carattere antimarinista.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti