Questo sito contribuisce alla audience di

Chernihiv (città)

capoluogo della provincia omonima (Ucraina), 300.497 ab. (2005). Antica città dell'Ucraina, 130 km a NNE di Kiev, cui è collegata per ferrovia. Porto sul fiume Desna, è anche importante mercato agricolo e centro industriale. In russo Cernigov. § La parte più antica della città (Val) conserva alcuni dei più importanti monumenti architettonici della storia artistica e religiosa dell'Ucraina, tra i quali spiccano numerose chiese bizantine. Notevoli sono le cattedrali della Trasfigurazione del Salvatore (ca. 1036), dell'Annunciazione (resti) del 1186, di Boris e Gleb (sec. XII), la chiesa di Paraskeva Pjatnica an Torgu (fine del sec. XII). Numerosi sono pure gli edifici barocchi: la Cancelleria del Reggimento (fine del Seicento), la chiesa di S. Caterina (1698-1705), il Collegium (1700-02), l'ex palazzo arcivescovile (1780), la casa del governatore, di A. D. Zacharov(1804-06). Dopo i danni dell'ultima guerra (1941-43), buona parte della città venne ricostruita su piano regolatore moderno.

Media


Non sono presenti media correlati