Questo sito contribuisce alla audience di

Claes, Ernest

narratore fiammingo (Zichem 1885-1969). Fu funzionario del Parlamento belga per circa trent'anni e redattore della rivista fiamminga Dietsche Warande en Belfort. Divenne famoso col suo primo romanzo, L'albino (1920), rievocazione, in parte autobiografica, della vita di un ragazzo in un villaggio. Tra le altre opere si ricordano Storia volgare di Charelke Dop (1924), Kiki (1925), I santi di Sichem (1931), Le avventure di Black (1932) e Clementine (1940).

Media


Non sono presenti media correlati