Questo sito contribuisce alla audience di

Collalto Sabino

comune in provincia di Rieti (63 km), 980 m s.m., 22,18 km², 497 ab. (collaltesi/collatesi), patrono: san Gregorio (12 settembre).

Centro della Sabina, situato su un poggio nella media valle del fiume Turano. Possesso di signori locali nel sec. XIII, passò a Carlo II d'Angiò nel 1297 e poi ai Savelli, che lo cedettero ai Soderini nel 1579.§ L'antico borgo è dominato dal castello (sec. XV, ma largamente rimaneggiato nei sec. XVII-XVIII), che presenta mura merlate e torrioni cuspidati. La parrocchiale è dei sec. XVIII-XIX. Nei pressi sorge il convento di San Francesco, di antica origine, interamente rifatto nel 1620.§ Le principali risorse sono il turismo estivo, l'agricoltura, che produce cereali, patate, uva e foraggi, e l'allevamento ovino, favorito dall'estensione dei prati e dei pascoli. Completano il quadro economico la lavorazione e il commercio del legname.

Media


Non sono presenti media correlati