Questo sito contribuisce alla audience di

Conradi, Hermann

scrittore tedesco (Jessnitz, Anhalt, 1862-Würzburg 1890). Esponente del naturalismo, visse a Berlino, Lipsia, Monaco. Fu implicato nel “processo dei realisti” a causa del suo romanzo Adam Mensch (1889; Uomo Adamo). Studioso di Zola, Dostoevskij, Nietzsche e lontano erede della lacerazione dello Sturm und Drang nonché anticipatore dell'esplosione espressionistica, nei suoi singolari racconti Brutalitäten (1886; Brutalità), nel succitato romanzo e nelle ciniche poesie Lieder eines Sünders (1887; Canti di un peccatore) ci dà esempio di una grande creatività linguistica, menomata tuttavia da un incontrollato pathos.

Media


Non sono presenti media correlati