Questo sito contribuisce alla audience di

Corsiniana, Bibliotèca-

fondata a Roma al principio del sec. XVIII da Lorenzo Corsini, poi papa Clemente XII, fu aperta al pubblico nel 1754 e donata nel 1883 dalla famiglia Corsini all'Accademia dei Lincei. Le si aggiunsero in seguito la biblioteca della fondazione Caetani per gli studi musulmani, il fondo Lovatelli per gli studi archeologici e altri. Tra le collezioni più notevoli della Corsiniana è la raccolta delle stampe e incisioni, ricca di quasi 150.000 pezzi. Nel complesso la biblioteca conta circa 600.000 tra volumi e opuscoli e 4000 manoscritti.

Media


Non sono presenti media correlati