Questo sito contribuisce alla audience di

Coyolxanhqui

(azteco, colei che ha campanelli d'oro). Dea azteca connessa con la Luna; trae il nome da campanelli dorati, o simboli del genere, tatuati sulle guance. È figlia di Coatlicue e sorella di Huitzilopochtli, il dio tribale degli Aztechi; in un mito si narra come questi l'abbia decapitata.