Questo sito contribuisce alla audience di

Crustumèrio

(latino Crustumerium), antico centro del Lazio ai confini col territorio sabino; si sviluppò su un rilievo a controllo della piana del Tevere, nella zona settentrionale dell'attuale territorio comunale di Roma. All'inizio del sec. V a. C. fu incorporato nel territorio romano a costituirvi la tribù Clustumina. § Gli scavi, avviati negli anni Ottanta del Novecento, ne hanno portato alla luce le fortificazioni e ne hanno testimoniato la continuità di occupazione dalla fine dell'Età del Bronzo ai sec. IV-III a. C., quando la città conobbe un considerevole declino.

Media


Non sono presenti media correlati