Questo sito contribuisce alla audience di

De Decker, Jacques

scrittore belga di lingua francese (Bruxelles 1945). Come commediografo ha trattato, in Petit matin (1979) e in Tranches de dimanche (1987), le alienazioni familiari della società contemporanea. Ispiratore in Belgio di un europeismo che concili gli influssi valloni e fiamminghi, come nei romanzi La grande roue e Parade d'amour, De Decker è impegnato a far conoscere le altre culture europee tramite gli adattamenti del teatro inglese (Shakespeare, Ustinov), tedesco (Wedekind, Botho Strauss) e francese (Gautier, Dumas padre). Ha pubblicato due raccolte di articoli e interventi usciti nel corso di 25 anni sui giornali letterari, En lisant, en écoutant (1996) che fa seguito a Les années critiques. Les septentrionaux (1990), sulla letteratura del suo Paese. Con Le ventre de la balène (1996) è tornato al romanzo.

Media


Non sono presenti media correlati