Questo sito contribuisce alla audience di

Difésa e illustrazióne della lìngua francése

(Défense et illustration de la langue française), opera di Joachim du Bellay (1549). Nata dalla necessità polemica di rispondere all'Art poétique di Sebillet (1548) che difendeva i canoni poetici del passato, l'opera divenne il manifesto della Pléiade. Contro coloro che sostenevano l'impossibilità di creare grande poesia in lingua francese, du Bellay difende la forza dell'idioma nazionale indicando la strada da percorrere sulla via del rinnovamento, con l'invito a cimentarsi con i generi nobili: tragedia, commedia, epopea, ode, sonetto.

Media


Non sono presenti media correlati