Questo sito contribuisce alla audience di

Donorì

comune in provincia di Cagliari (33 km), 142 m s.m., 35,17 km², 2138 ab. (donoresi), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro del Gerrei, situato alla sinistra del rio Coxinas. L'abitato, di antica origine, ebbe rilevanza in epoca bizantina (sec. VI); fu poi compreso nella curatoria di Parte Olla, parte del Giudicato di Cagliari (sec. XI), e declinò sotto le dominazioni aragonese (sec. XIV-XV) e spagnola (sec. XV-XVII). Dai Savoia (1720) fu incluso nel Marchesato di San Saverio fino al 1839, anno dell'abolizione del regime feudale.Il campanile della parrocchiale di San Giorgio conserva tracce dell'antica struttura quattrocentesca. Nelle pareti del campanile si possono vedere alcune sculture bizantine.§ L'economia si basa in prevalenza sull'agricoltura, che produce cereali, ortaggi, legumi, olive e uva, e sull'allevamento ovino e caprino.

Media


Non sono presenti media correlati