Questo sito contribuisce alla audience di

Dragumis, Ion

uomo politico, diplomatico, scrittore e patriota greco (Atene 1878-1920). Come diplomatico lavorò in varie città dei Balcani e in numerose capitali dell'Europa occidentale, dove cercò sempre di sostenere le rivendicazioni dello Stato greco. Uomo democratico, sostenitore della lingua demotica, si batté perché questa diventasse la lingua ufficiale dello Stato. Fu ucciso dalla polizia segreta a causa delle sue idee progressiste. Tra le opere ricordiamo: Sangue di martiri ed eroi (1907), I vivi (1911), Civiltà greca (1914).

Media


Non sono presenti media correlati