Questo sito contribuisce alla audience di

Egri, Viktor

scrittore e drammaturgo slovacco di lingua ungherese (Nagyszombat, Cecoslovacchia, 1898-1982). Pubblicati i primi romanzi negli anni Venti, durante il fascismo fu costretto al silenzio. Autore assai prolifico, scrisse romanzi, tra i quali ricordiamo Lo dico a tutti (1965) e Mondo dipinto (1974), racconti, reportages, lavori per il teatro (1965; Do mia madre in sposa).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti