Questo sito contribuisce alla audience di

Fòrte, Iàia

pseudonimo dell'attrice cinematografica italiana Maria Rosaria Forte (Napoli 1963). Già attrice teatrale con la compagnia di C. Cecchi e con Teatri uniti di M. Martone, ha portato anche sul grande schermo la sua recitazione vitale e anticonvenzionale, soprattutto in opere legate all'ambiente culturale partenopeo. Dopo Rasoi (1993), è stata la brillante protagonista di Libera (1993) di P. Corsicato, ha partecipato a uno degli episodi del film collettivo I vesuviani (1997), è stata diretta da Martone in Teatro di guerra (1998) e da De Bernardi in Appassionate (1999). Il suo ruolo migliore, che le ha permesso di dimostrare di essere una delle più interessanti e versatili giovani attrici italiane, le è stato però offerto dal milanese M. Nichetti in Luna e l’altra (1996). Nel 2001 ha recitato in Paz!, film che celebra l'arte di A. Pazienza.Nel 2004 è tornata al teatro, recitando in Medea di Euripide, con la regia di Emma Dante.