Questo sito contribuisce alla audience di

Förster, Ludwig von-

architetto austriaco (Bayreuth 1797-Gleichenberg 1863). Di formazione neoclassica, operò soprattutto a Vienna, dove costruì tra l'altro la chiesa protestante del quartiere Mariahilf (1849), la fabbrica d'armi e il poligono dell'arsenale (1849), il ponte Elisabeth (1854), la sinagoga del quartiere di Leopoldstadt (1858); nel 1857 vinse il concorso indetto da Francesco Giuseppe per la sistemazione urbanistica del centro di Vienna. A Pest costruì una sinagoga e a Brno il casino e il palazzo Klein. Nel 1836 fondò la rivista Allgemeine Bauzeitung. Il figlio Emil, pure architetto (Vienna 1838-1909), si ispirò per le sue opere (edifici a Vienna, Bucarest, Bolzano, Merano, ecc.) allo stile del Rinascimento italiano.

Media


Non sono presenti media correlati