Questo sito contribuisce alla audience di

Falconifórmi

sm. pl. [da falcone+-forme]. Ordine (Falconiformes) di Uccelli comprendente la sola famiglia dei Falconidi, con becco piuttosto breve ma robustissimo, la cui parte superiore, più lunga di quella inferiore, è fortemente arcuata. Le narici, solitamente nude, sono separate da un setto osseo. Le zampe sono molto robuste e recano quattro dita munite di unghie arcuate, ideali come strumento di offesa e difesa. Le ali sono lunghe e appuntite. Diurni, i Falconiformi si nutrono di ogni sorta di animali di piccole e medie dimensioni, individuati anche da grandi altezze grazie a una vista acutissima. Il nido è di solito costruito su pareti rocciose, in zone montuose o su falesie, a picco sul mare, ma anche presso le abitazioni umane o sugli alberi, in nidi artificiali o vecchi nidi di altri uccelli (Corvidi, Strigiformi). I piccoli protetti da un fitto e morbido piumino, sono lungamente nutriti dai genitori.

Media


Non sono presenti media correlati