Questo sito contribuisce alla audience di

Filita o Filèta di Còo

poeta e grammatico greco (ca. 330-ca. 275 a. C.). Precettore ad Alessandria del futuro re Tolomeo II Filadelfo e maestro di Zenodoto, Ermesianatte e Teocrito, è considerato il fondatore della scuola poetica alessandrina. Si hanno solo i titoli e frammenti delle sue raccolte di carmi; celebri erano le elegie in onore della sua donna, Batti.

Media


Non sono presenti media correlati