Questo sito contribuisce alla audience di

Fleury, André-Hercule de-

cardinale e politico francese (Lodève 1653-Parigi 1743). Cappellano di Luigi XIV (1683), poi vescovo di Fréjus (1698), nel 1714 divenne precettore di Luigi XV. Nel 1726 fu nominato ministro di Stato e poi cardinale e resse fino alla morte le sorti del Paese. Risanò le finanze, dando alla moneta un valore stabile e creando i presupposti per una ripresa economica. Pacifista, si avvicinò all'Inghilterra ma non poté evitare la guerra di successione polacca (1733-38) né quella di successione austriaca (1740-48).

Media


Non sono presenti media correlati