Questo sito contribuisce alla audience di

Gane, Nicolae

scrittore romeno (Fălticeni 1838-Iasi 1916). Di nobile famiglia moldava, magistrato, amante della tranquilla vita patriarcale di provincia, aderì al cenacolo di Junimea ed esordì nel 1867 con la novella Il flauto di Stefan. Le sue Novelle, raccolte in due volumi nel 1880, inaugurarono nella letteratura romena il filone del racconto sentimentale, ambientato nella provincia. Di Gane, autore anche di versi, va inoltre ricordata la versione in alessandrino romeno dell'Inferno di Dante (1906).

Media


Non sono presenti media correlati