Questo sito contribuisce alla audience di

García de la Huerta, Vicente

drammaturgo spagnolo (Zafra 1734-Madrid 1787). Si oppose a coloro che in nome del classicismo francese volevano riformare il teatro spagnolo: che le sue idee godessero del favore popolare lo dimostrò il successo ottenuto da Raquel (1755), l'unica tragedia spagnola di rilievo del secolo. Sempre in difesa del teatro nazionale pubblicò la raccolta Theatro hespañol in 16 volumi (1785-86), in cui compì delle scelte arbitrarie, suscitando molte polemiche. Feconda fu la sua attività di poeta d'occasione.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti