Questo sito contribuisce alla audience di

Giannòtti, Donato

scrittore italiano (Firenze 1492-Roma 1573). Segretario della cancelleria dei Dieci, contribuì alla difesa dell'ultima Repubblica fiorentina. Esiliato dai Medici vincitori, fu al servizio dei cardinali Ridolfi e de Tournon in Francia, poi di Pio V a Roma. Nel Trattato della Repubblica fiorentina (1531; edito nel 1721) e nel dialogo Della repubblica de' Veneziani (compilato nel 1526 e stampato nel 1540) vagheggiò un governo misto democratico, aristocratico, monarchico. Scrisse anche due commedie: Il vecchio amoroso (1533-35), in prosa, e la Milesia in terzine.

Media


Non sono presenti media correlati